Chiamaci! +39 089 2858984

I lavoratori in somministrazione hanno gli stessi diritti di quelli assunti nella stessa impresa ma con due marce in più

Grazie alla riforma del lavoro, un lavoratore assunto da una Agenzia per espressa previsione di legge (art. 35, comma 1, D. Lgs. n. 81/2015 e CCNL lavoratori in somministrazione) ha:

  • stessi diritti,
  • stesse tutele,
  • stesso inquadramento
  • stessa retribuzione

del lavoratore alle dirette dipendenze dell’azienda in cui opera (principio di parità di trattamento).

Facciamo un esempio: Vediamo il caso di Mauro e Giovanni, due lavoratori con un contratto a termine, impiegati nella stessa impresa, adibiti alle medesime mansioni.
Il primo, Mauro, è assunto direttamente dell’azienda, l’altro, Giovanni, lavora tramite un’Agenzia per il Lavoro.

Giovanni, lavoratore in somministrazione, non solo avrà per legge gli stessi diritti e la stessa retribuzione di Mauro. Potrà usufruire anche di prestazioni di sostegno al reddito, tutela sanitaria e di agevolazioni a lui dedicate grazie a Ebitemp.

Le marce in più

Ebitemp è l’ente bilaterale nazionale per il lavoro temporaneo costituito nel 2000 attraverso un accordo contrattuale tra le organizzazioni sindacali  e le associazioni datoriali del settore della somministrazione del lavoro. Guarda il video

Al termine del contratto – o anche prima – mentre Mauro, assunto alle dirette dipendenze dell’azienda, può sperare nel rinnovo anche a tempo indeterminato in quella società, per Giovanni, lavoratore in somministrazione, si aprono più opportunità, sia di occupazione, sia di formazione gratuita e finalizzata al lavoro, grazie a Forma.Temp.

Le attività del fondo prevedono sia Politiche attive del Lavoro con finanziamento della formazione per l’acquisizione di nuove conoscenze e competenze, l’aggiornamento, la qualificazione e la riqualificazione professionale che Politiche passive del Lavoro quali l’erogazione di prestazioni di sostegno al reddito per:

  • lavoratori a tempo determinato e indeterminato in somministrazione in sospensione o riduzione dell’attività lavorativa;
  • lavoratori a tempo determinato in somministrazione in status di disoccupazione.

Forma.Temp è finanziato con il contributo, a carico delle Agenzie per il Lavoro, pari al 4% delle retribuzioni lorde corrisposte ai lavoratori somministrati.

Facciamo la nostra parte

Nell’ambito delle dinamiche macroeconomiche, oramai strutturali, il ruolo delle Agenzie per il Lavoro è diventato determinante sia per migliorare l’incontro tra domanda e offerta di lavoro, sostenendo il livello di partecipazione al mercato del lavoro, che per ridurre le due dimensioni della disoccupazione: quella strutturale (con la creazione di nuovi posti di lavoro e nuove competenze) e quella frizionale (agevolando l’incontro di domanda e offerta di lavoro).

Insomma, senza le Agenzie non ci sarebbe l’azione sociale di riduzione del gap temporale tra ripresa e creazione di posti di lavoro . Fondamentale per aiutare le imprese ad adeguarsi meglio e più rapidamente ai cicli economici.

Apis Agenzia per il Lavoro è impegnata costantemente per aiutare imprese e lavoratori ad incontrarsi e vincere le sfide di innovazione e competitività che il mondo ci propone.

Iscrizione all’Albo Informatico Agenzie per il Lavoro, Sez. 1 – Prot. 0000030 del 13/03/18

P.I.05673560651

Privacy Policy

Sede Legale

Via Luigi Guercio 423

84134 Salerno

Tel. +39 089 2858984

Le nostre filiali

Certificazioni